Maltodestrine in Cucina

Le maltodestrine possiamo pensarle come amido in parte già digerito, essendo ricavate dall’idrolisi dell’amido, per questo sono dotate di alcune proprietà che le fanno utilizzare dagli sportivi e l’industria alimentare quindi le ritroviamo anche nella nostra cucina.

 

MALTODESTRINE IN CUCINA: MALTODESTRINE IN QUALI ALIMENTI

Le maltodestrine sono solubili in acqua, possiedono un piccolo contenuto salino, di sapore gradevole e vengono assimilate in maniera semplice anche da coloro che hanno deficit enzimatici.

Le maltodestrine contengono poche calorie per questo sono usate come dolcificanti sostitutivi, addensanti e come conservante nei cibi confezionati, infatti sono contenute in parecchi alimenti come gli snack, i dessert, frutta in scatola, zuppe pronte, condimenti per insalata, cereali, salse, gelati, sorbetti.

La cucina molecolare adopera molto le maltodestrine poichè possono essere aromatizzate con diversi gusti per essere poi mescolate o cosparse su diversi cibi.

Le maltodestrine sono impiegate soprattutto negli integratori alimentari sportivi >> Ecco I Migliori!

MALTODESTRINE IN CUCINA: CONTROINDICAZIONI

L’uso delle maltodestrine non è consigliato se si soffre di patologie cardiovascolari o ipertensione, durante la gravidanza, patologie renali o epatiche, a chi è affetto da celiachia e da diabete o ne è predisposto.

Se sei predisposto a problemi digestivi oppure a malattie autoimmuni è meglio che non utilizzi le maltodestrine.

Nella maggior parte dei casi il consumo di maltodestrine non comporta conseguenze.

Negli Stati Uniti la Food and Drug Administration (FDA) ha definito le maltodestrine un additivo alimentare sicuro.

Per gli sportivi le maltodestrine sono una fonte di energia veloce da assimilare e di facile digestione. Ovviamente parliamo di maltodestrine facilmente digeribili che l’organismo metabolizza velocemente e quindi si utilizzano  per fornire energia a chi svolge attività fisiche intense.

Le maltodestrine sono utilizzate anche da soggetti ipoglicemici cronici nella loro terapia per cercare di tenere normali i livelli di zucchero nel sangue perché le maltodestrine fanno salire velocemente il livello di glicemia.